Baci Vercesi Specialità Tortonesi

Energia a Tavola

La PASTICCERIA VERCESI è ubicata a circa venti metri dal Duomo, nella centralissima via Emilia, sotto i portici della principale via di Tortona, vicinissima al nostro punto luce e gas Simecom. Quest’antica pasticceria ritaglia un tocco di eleganza e fascino nella cornice moderna della città. L’ingresso è maestoso: due vetrate che catturano la vista per la loro luminosità e la loro classe, quasi d’obbligo per una vera pasticceria d’altri tempi.

Qualche giorno fa il nostro collega Andrea Grignani, Tortonese DOC e grande fan dei rinomati “baci dorati”, 🤩 sapendo che nella Pasticceria Vercesi  sono famosi per la maestria nell’esecuzione dei dolci, la indiscutibile bellezza e cura dei dettagli e il rispetto della tradizione per aver mantenuto inalterate alcune ricette originali, ha voluto intervistare personalmente le Sig.re Paola ed Antonella Arzano due vere maestre di bontà in quel di Tortona.

Come è nata la tua passione per la cucina e com’è iniziato il tuo percorso?

Parla Paola Arzano: La Famiglia Arzano ha ereditato la pasticceria dalla famiglia Vercesi nel 1976. Io e mia sorella Antonella abbiamo imparato tutte le tecniche e le ricette dai nostri genitori.

Il  maestro che ti ha insegnato la professione?

Nostro padre e nostra madre.

Quali sono i prodotti locali che ami di più e come li usi nelle tue ricette per valorizzarli?

I prodotti locali che amiamo di più sono i frutti del territorio, fragole, pesche, albicocche e l’uva che utilizziamo nelle nostre torte e crostate.

Qual è il tuo cavallo di battaglia? Se dovessi consigliare un solo piatto del tuo menù quale consiglieresti e perché?

I baci dorati sono il nostro cavallo di battaglia. Se dovessi consigliare un solo piatto del nostro menù direi i cannoncini alla crema per la croccantezza e la sofficità della sfoglia.

Suggeriscici un menu per il primo appuntamento? Su cosa puntare per accendere la fiamma?

Dunque per il primo appuntamento suggerirei il cioccolato con la panna, mentre per accendere la fiamma un bignè allo zabaione.

Cucina internazionale: qual è quella che ti ispira di più e che ami sperimentare?

Beh direi una delle torte viennesi più buone a mio parere: la torta Sacher.

Prediligi la cucina tradizionale o cerchi l’innovazione? Qual è il tuo pensiero in merito?

Prediligo assolutamente la cucina tradizionale poiché ritengo sia corretta la giusta conservazione dei valori che il territorio ci offre.

Oltre al buon cibo parliamo di territorio. Cosa c’è di bello da visitare nella tua città?

Beh direi i colli Tortonesi per la sua uva e per i suoi vini.

A questo punto ci è venuta proprio l’acquolina in bocca, scopriamo insieme la ricetta originale dei Baci Vercesi.

Ricetta:

  • Ingredienti (x N. 6 persone)
  • MANDORLE 1 KG
  • BURRO 1KG
  • ZUCCHERO 1KG
  • FARINA 1KG
  • CACAO 80 GRAMMI
  • CIOCCOLATO FONDENTE PER LA COMPOSIZIONE

Procedimento

Tritare finemente le mandorle e in seguito amalgamarle con burro e farina. Aggiungere il cacao. Impastare tutto quando abbiamo creato un composto omogeneo creare in una teglia la formina del biscotto. Infornare per 15 minuti circa a 200 gradi. Prendere due biscotti per volta sovrapporli ed unirli con un poco di cioccolato fondente fuso precedentemente a bagnomaria.